Home . Real piega il Bayern 4-2 ai supplementari grazie a una tripletta di Ronaldo

Real piega il Bayern 4-2 ai supplementari grazie a una tripletta di Ronaldo

ADNKRONOS
Real piega il Bayern 4-2 ai supplementari grazie a una tripletta di Ronaldo

Cristiano Ronaldo (foto Afp)

Settima semifinale di fila in Champions League per il Real Madrid che al Santiago Bernabeu soffre ma riesce a piegare il Bayern Monaco vincendo 4-2 ai supplementari grazie a una tripletta di Cristiano Ronaldo. Festeggia anche l'altra squadra di Madrid, l'Atletico, i colchoneros pareggiano 1-1 la trasferta di Leicester raggiungendo il penultimo atto della massima competizione continentale.

Sfida spettacolare tra due big del calcio europeo al Bernabeu, la squadra di Carlo Ancelotti esce a testa alta dalla competizione con tanti rimpianti dopo l'espulsione di Vidal all'84' e il primo gol decisivo di Cr7 nei supplementari in netto fuorigioco. Parte bene la gara per i campioni di Germania che dovevano rimontare l'1-2 dell'andata, al 52' Casimiro stende Robben in area, l'arbitro Kassai indica il dischetto e Lewandowski porta in vantaggio i bavaresi. La qualificazione è ora nelle mani del Bayern ma al 76' Ronaldo di testa infila Neuer, un minuto più tardi lo sfortunato autogol di Sergio Ramos che beffa il suo portiere, la gara si avvia ai supplementari ma l'ex Juve Vidal lascia in 10 i suoi per un fallo da cartellino rosso. Al 104' è ancora Ronaldo ad andare in rete grazie a uno stop e a un tiro di sinistro imparabile ma su azione viziata da fuorigioco dello stesso attaccante portoghese. Sei minuti dopo percussione di Marcelo che serve Ronaldo per il più facile dei gol. Al 113' c'è gloria anche per Asensio che dribbla mezza difesa e infila in diagonale il portiere per il definitivo 4-2.

Festa grande anche per l'Atletico Madrid che dopo il successo 1-0 in casa torna dall'Inghilterra con un 1-1 che vuol dire qualificazione. Nonostante gli assalti del Leicester sono i colconeros a passare in vantaggio al 26' grazie a un colpo di testa chirurgico di Niguez al 26', al 61' il pareggio dei padroni di casa con Vardy pronto a insaccare un pallone nel cuore dell'area. Al 90' è festa grande per gli spagnoli, la squadra del 'Cholo' Simeone arriva alle semifinali per la terza volta negli ultimi 4 anni.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI