Home . Lavoratori Ericsson: "Aiuto, siamo disperati"

Lavoratori Ericsson: "Aiuto, siamo disperati"

ADNKRONOS

Vengono da tutta Italia per protestare contro l'annuncio da parte dell'azienda Ericsson di 600 licenziamenti da gennaio 2018. Sono le centinaia di dipendenti dell'azienda svedese che da questa mattina presidiano il ministero dello Sviluppo Economico (Mise) a Roma. Una delegazione dei sindacati è stata ricevuta. "Chiediamo aiuto al Governo e a Gentiloni, siamo disperati", affermano i dipendenti ad AdnKronos Live. "Per fermare i 600 esuberi abbiamo chiesto alcuni interventi - spiegano i sindacalisti tornati dall'incontro con la task force del ministero - il Mise si è impegnato a convocare l'amministratore delegato. Ericsson non può pensare di trasformarsi a danno dei lavoratori. Ora andiamo al ministero del Lavoro per chiarire che non ci sono più alibi, si deve lavorare da adesso e creare le condizioni per gestire ora i licenziamenti".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI