Home . Golden Globe, le star in nero contro le molestie

Golden Globe, le star in nero contro le molestie

ADNKRONOS

Niente abiti dorati, via il rosso, colori aboliti, pochi gioielli e un unica tinta a fasciare i corpi sinuosi delle dive hollywoodiane: il nero. Sarà ricordato come il red carpet 'a lutto', quello dei Golden Globe 2018, andati in scena al Beverly Hilton Hotel dove, per manifestare contro le molestie e le violenze sessuali a Hollywood, attrici, modelle e star internazionali hanno scelto di vestirsi in nero, costringendo stylist e creativi a mettere da parte gli abiti pastello preparati mesi prima a favore di mise scure. Il 'total black' era stato scelto dal movimento 'Time's Up' per far sentire la voce delle donne dello spettacolo, soprattutto in seguito allo scandalo Weinstein. Sul tappeto rosso quasi tutte sono apparse sobrie. Qualcuna ha lasciato intravedere scollature e trasparenze come Kate Hudson, Alessandra Mastronardi, Issa Rae e Catherine Zeta-Jones. Altre, invece, hanno indossato mise più caste, senza scoprire neanche un centimetro di pelle, come Angelina Jolie, Saoirse Ronan e Salma Hayek, una delle ultime dive a denunciare le molestie del mogul hollywoodiano.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI