Home . Il ritorno del gatto marsupiale maculato

Il ritorno del gatto marsupiale maculato

ADNKRONOS

Si chiama quoll orientale, ovvero gatto marsupiale maculato. Forse non tutti lo conoscono in quanto scomparso nel 1960, preda di gatti, volpi e altre specie invasive. Adesso grazie al Wwf è stato reintrodotto in natura nel continente australiano. Ha le stesse dimensioni di un gatto domestico e si nutre di insetti e piccoli mammiferi. Caccia di notte in solitaria e di giorno passa la maggior parte del tempo scaldandosi al sole. Ancora diffusi in Tasmania, ora 20 esemplari di quoll orientale sono stati liberati nella Baia di Jervis, luogo d'origine di questi animali. Il Wwf monitorerà con dei collari Gps il loro movimenti.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI