"Salone nautico banco di prova per Genova"

La 58esima edizione del Salone nautico di Genova "è stata organizzata con l'impegno di sempre, ma con le forze moltiplicate perché sentiamo tutta la responsabilità di essere il banco di prova della capacità della città, di chi lavora e di chi ci vive, di reagire" dopo la tragedia del ponte Morandi. Lo ha detto Carla Demaria, presidente di Ucina Confindustria Nautica, alla presentazione a Milano del Salone nautico di Genova.

"C'è un mix positivo favorevole all'organizzazione di un grande salone. Certamente il mercato, con nessuno dei 948 espositori che ha considerato di non partecipare, e chiaramente la nostra volontà. Abbiamo veramente moltiplicato le energie perché questo salone fosse il più bello di sempre", ha spiegato Demaria.

La presidente di Ucina Confindustria Nautica, ha sottolineato che "sarà un'edizione con un valore diverso, con una enorme responsabilità per dimostrare, a pochi giorni dalla tragedia, che Genova è in grado di reagire con tutta la sua energia".