Home . 120 secondi di notizie - Italia Economia n. 39 del 26 settembre 2018
ISSN 2465-2067

120 secondi di notizie - Italia Economia n. 39 del 26 settembre 2018

ITALIA ECONOMIA

La Bce sta monitorando intensamente i rischi per la stabilità finanziaria. Secondo l’istituto centrale in alcuni settori dell'economia le valutazioni sono 'tirate', anche troppo. Nel mirino il settore immobiliare che mostra incrementi di prezzo significativi in alcune parti dell'Eurozona; Sono gli smartphone, le sneakers ed i videogiochi i prodotti in testa ai consumi digitali dei giovani italiani. Secondo l'identikit del consumatore digitale realizzato da Idealo, i ragazzi tra i 18 e i 24 anni nell'e-commerce si dimostrano appassionati di elettronica, videogames e scarpe, ma anche mandatari dei propri genitori; I conti pubblici italiani nei dodici mesi mostrano a luglio un avanzo di conto corrente pari a 49,3 miliardi di euro in crescita rispetto ai 44,0 miliardi nel corrispondente periodo del 2017. Lo segnala Bankitalia. Al miglioramento hanno contribuito tutte le principali voci del conto corrente e in particolar modo l’aumento del surplus delle merci e la contrazione del deficit dei redditi secondari; Nei primi otto mesi del 2018, le immatricolazioni di autovetture nell'Unione europea sono cresciute del 6,1% fino a raggiungere i 10,8 milioni di unità. Lo rileva Acea. La domanda è cresciuta in Spagna (+14,6%), Francia (+8,9%) e Germania (+6,4%), è rimasta stabile in Italia (-0,1%) e si è contratta nel Regno Unito (-4,2%); Un rapporto deficit/pil al 2,8%, in aumento rispetto al 2,6% di quest'anno, e una riduzione delle tasse per le famiglie del valore di 6 miliardi di euro. Sono alcune delle misure previste dalla legge di bilancio 2019 presentata dai ministri per i Conti pubblici e delle finanze francesi. Secondo il presidente Macron l’alleggerimento fiscale sarà il più consistente" degli ultimi dieci anni.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.