Almanacco del giorno - Oroscopo  - Meteo - Mobile  - iPad - SMS - Agenda Camera
Aki Italiano

Marocco: leader partito islamico, garantiremo le liberta' individuali

ultimo aggiornamento: 18 novembre, ore 12:05
Favorito premier annuncia che, se andra' al governo, le donne saranno libere di non indossare il velo e il turismo non subira' contraccolpi


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 3    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
(Aki) - "Se vinceremo le elezioni del 25 novembre in Marocco e andremo al governo del paese, garantiremo le liberta' individuali di cui godono attualmente i cittadini marocchini". E' quanto ha affermato Abdelillah Benkirane, segretario generale del Partito di Giustizia e Sviluppo, di ispirazione islamica, in un colloquio con AKI - ADNKRONOS INTERNATIONAL. Il politico marocchino e' candidato alle prossime elezioni marocchine che porteranno al rinnovo del parlamento. "Non capisco le preoccupazioni di alcuni osservatori occidentali - ha spiegato - i partiti islamici sono partiti normali, lavorano nel quadro democratico. Ad esempio in Tunisia 'al-Nahda' ha eletto deputati che durante il regime di Ben Ali vivevano in Gran Bretagna, in Francia e in Italia ed erano abituati alla democrazia e al pluralismo".

Per questo Benkirane, che secondo la stampa marocchina e' destinato a divenire futuro premier del Marocco in particolare nel caso di un'affermazione del suo partito, assicura che "una volta al governo nulla cambiera' nel campo delle liberta' individuali. Le donne non saranno costrette a indossare il velo e saranno libere di scegliere se usarlo o meno. Inoltre nel campo del turismo, che rappresenta una voce fondamentale del bilancio del paese, nulla cambiera'. I progetti avviati saranno portati a termine e tutto restera' come prima anche perché per la religione islamica il turismo non e' 'haram' (peccato in arabo). Cio' che non accetteremo mai invece e' il turismo sessuale e su questo punto so che anche gli europei sono d'accordo".

Il leader del partito islamico marocchino assicura quindi che "una volta visti i risultati elettorali, se saranno favorevoli, cercheremo certamente di ottenere i ministeri piu' importanti per poter risolvere i problemi sociali che affliggono il paese". A proposito dell'economia, Benkirane ritiene che "l'Europa restera' il nostro partner privilegiato e in particolare non cambieranno gli scambi commerciali con la Francia e con l'Italia". Il partito di Giustizia e Sviluppo ha anche un progetto che riguarda i marocchini emigrati all'estero. "Noi vogliamo che loro possano investire nel nostro paese - ha concluso - e porremo in essere una serie di iniziative per aiutare i marocchini all'estero a sviluppare progetti nel loro paese di origine".


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
TAG
Marocco
tutte le notizie di Politica
commenta commenta 0    invia    stampa   
adnkronos.com  |   aki arabic  |   aki english  |   aki italiano  |   salute  |   labitalia  |   musei on line  |   immediapress