Almanacco del giorno - Oroscopo  - Meteo - Mobile  - iPad - SMS - Agenda Camera
Labitalia

Indesit: avviata ricollocazione dei lavoratori in Lombardia

ultimo aggiornamento: 26 gennaio, ore 12:16
Primo incontro del comitato tecnico regionale.


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 5    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Milano, 26 gen. (Labitalia) - Si è svolto ieri, e si è concluso con un bilancio positivo, il primo incontro del comitato tecnico regionale Indesit, presieduto dal vicepresidente della Regione Lombardia, Andrea Gibelli, e dall'assessore regionale all'Istruzione, Formazione e Lavoro, Gianni Rossoni. Il comitato, previsto dall'accordo firmato il 7 dicembre scorso al ministero dello Sviluppo economico e poi ratificato con referendum dai lavoratori il 21 dicembre, ha il compito di gestire la reindustrializzazione dell'area di Brembate (Bergamo) che ospita lo stabilimento Indesit, di prossima chiusura, e la ricollocazione dei lavoratori.

Nel comitato siedono, oltre a Regione Lombardia, Provincia di Bergamo, Comune di Brembate Sopra, tutte le organizzazioni sindacali (Fim, Fiom, Uilm e Ugl), Confindustria Bergamo, Indesit Company e l'advisor Sernet, che ha il ruolo di verificare le opportunità di ricollocazione dei lavoratori e le manifestazioni di interesse da parte di aziende che intendono stabilire insediamenti produttivi nell'area che sarà lasciata libera da Indesit.

L'advisor ha fatto il punto sulla situazione attuale che, a distanza di poco più di un mese dalla sigla dell'accordo, registra richieste da parte di 24 aziende per 178 dipendenti (per 61 di questi si tratta di offerte urgenti di lavoro) e 6 richieste di aziende per insediamento (potenziale 185 dipendenti). Intanto, si è avuta conferma circa la ricollocazione del primo lavoratore Indesit che ha trovato impiego in un'azienda manifatturiera specializzata in abbigliamento per bambini.

"E' una giornata molto importante - ha commentato soddisfatto il vicepresidente Gibelli - in quanto a Regione Lombardia, dopo aver seguito le delicate fasi che hanno condotto all'accordo, viene riconosciuto il ruolo fondamentale di accompagnamento delle parti nel processo di attuazione degli impegni presi e con l'obiettivo di conservare e incrementare l'attrattività del nostro territorio per l'insediamento di imprese e aumentare la nostra competitività sui mercati. Con questo tavolo e con la collaborazione degli enti locali, stiamo delineando gli orizzonti del dopo crisi in cui le parole chiave sono occupazione e produttività con prospettive di sviluppo. Regione Lombardia - ha aggiunto l'assessore Rossoni - vuole giocare fino in fondo la sua parte per trasformare una situazione di grande problematicità, come la chiusura di uno stabilimento, in un'opportunità. Il comitato tecnico che si è insediato oggi è un ulteriore stimolo a proseguire il nostro lavoro. L'efficacia delle nostre scelte sarà verificabile attraverso i risultati che saranno offerti dall'azione di monitoraggio sull'avanzamento delle azioni previste dall'accordo Indesit".

Dal 1° aprile, per i 430 lavoratori dello stabilimento di Brembate, scatterà la cigs per 24 mesi. Sul fronte della loro ricollocazione, oltre alle richieste dei sindacati di iniziative di formazione per rispondere in modo più puntuale alle richieste delle aziende del territorio, l'advisor Sernet sta favorendo il riassorbimento dei lavoratori attraverso il sistema del 'job posting': presso lo stabilimento di Brembate, sono esposti annunci di ricerca personale da parte di aziende anche di settori diversi e chi, tra i lavoratori, è interessato può ricevere informazioni circa l'attività svolta dall'impresa, la sua dimensione, dove si trova, quale posizione specifica richiede e a fronte di quali compensi.


dentro Lavoro
dati  |   politiche  |   sindacato  |   professioni  |   formazione  |   welfare  |   video
pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Politiche
commenta commenta 0    invia    stampa   
adnkronos.com  |   aki arabic  |   aki english  |   aki italiano  |   salute  |   labitalia  |   musei on line  |   immediapress