Almanacco del giorno - Oroscopo  - Meteo - Mobile  - iPad - SMS - Agenda Camera
Labitalia

Cisl Fp, salvati 300 posti a rischio di portieri e custodi ex-Enasarco

ultimo aggiornamento: 14 settembre, ore 16:45
Sottoscritto l'accordo con la Fondazione Enasarco.


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 7    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Roma, 14 set. (Labitalia) - Sottoscritto stanotte l'accordo tra la Cisl Fp e la Fondazione Enasarco per la tutela dei posti di lavoro di pulitori, custodi e portieri che operano negli immobili destinati alla dismissione. Dopo due anni di trattativa, "la Cisl Fp -si legge in una nota del sindacato- è riuscita a salvaguardare i 300 posti a rischio e ad assicurare un futuro ai lavoratori in servizio presso gli edifici messi in vendita da Enasarco".

"In base all'accordo i lavoratori interessati dalla dismissione potranno passare alle dipendenze dei condomini che si costituiranno e rimanere in servizio per almeno 5 anni. A questi lavoratori verranno garantite le condizioni sia normative che retributive che erano in atto al momento del passaggio e la applicazione del contratto nazionale di lavoro Confedilizia. Mentre fino alla dismissione rimarranno dipendenti Enasarco. Chi vorrà potrà poi chiedere di essere trasferito presso altro stabile".

Altro risultato dell'accordo riguarda invece quei lavoratori che preferiranno optare per l'esodo incentivato. Con l'accordo di oggi la buonuscita passa dalle 24 mensilità proposte dalla Fondazione alle 40 ottenute dal sindacato: 50 mila euro graduati secondo l'anzianità di servizio, l'età anagrafica e i carichi familiari. L'accordo prevede uno specifico intervento destinato ai lavoratori fra i 45 e i 55 anni, volto a incrementare di un importo pari al 20% la quota erogata in funzione dell’età anagrafica.

Resta salvo il Tfr che verrà erogato entro 60 giorni dalla risoluzione del rapporto di lavoro, sia nel caso di passaggio alle dipendenze dei condomini sia nel caso di esodo incentivato. E allo stesso modo sono previste agevolazioni per il mantenimento degli alloggi di servizio.

La Cisl Fp, soddisfatta dell’accordo, si confronterà con i lavoratori interessati nei prossimi giorni e vigilerà sul mantenimento degli impegni: "E' un risultato importante -aggiunge la Cisl- ma siamo determinati a proseguire il nostro impegno per assicurare a questi lavoratori occupazione e tutele retributive e professionali".


dentro Lavoro
dati  |   politiche  |   sindacato  |   professioni  |   formazione  |   welfare  |   video
pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Sindacato
commenta commenta 0    invia    stampa   
adnkronos.com  |   aki arabic  |   aki english  |   aki italiano  |   salute  |   labitalia  |   musei on line  |   immediapress