Almanacco del giorno - Oroscopo  - Meteo - Mobile  - iPad - SMS - Agenda Camera
Labitalia

Federlazio, kit per prevenzione infortuni settore trasporti

ultimo aggiornamento: 30 novembre, ore 16:50
Un progetto promosso dall’Ebla, attuato da Formare Srl e finanziato dalla regione Lazio.
commenta commenta 0     vota vota 10    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Roma, 26 nov. (Labitalia) - Un modello di prevenzione del rischio infortuni, per ridurre drasticamente le cause che determinano gli incidenti sul lavoro, in particolare nel settore trasporti. Questo l’obiettivo del progetto 'Evidence Based Model - Nuovi orizzonti per la valutazione della percezione del rischio nel settore dell’autotrasporto', promosso dall’Ebla (Ente bilaterale lavoro ambiente), attuato da Formare Srl (Centro di ricerca e formazione della Federlazio) e finanziato dalla regione Lazio.

Evidence Based Model (Ebd) propone, infatti, nuove tecniche per la valutazione e gestione del rischio, in grado di agire direttamente sulla percezione, e quindi sulla consapevolezza del rischio di ogni singolo lavoratore, così da prevenire, e successivamente modificare, tutti quei comportamenti umani errati che generano il più alto tasso di infortuni sul lavoro. Il modello di prevenzione si fonda su un principio fondamentale: la condivisione del principio di tutela della salute dei lavoratori e degli strumenti preventivi.

Il progetto Ebd è formato da un kit che qualunque azienda può scaricare gratuitamente dal sito www.trasportiebm.it. Il kit contiene: metodologia e descrizione di buone prassi; check list di valutazione della percezione rischio infortuni; manuale dei fattori di pericolo e stress; schede valutazione per azioni necessarie alla riduzione dei rischi; linee guida per la gestione dei rischi in azienda.

Il trasporto merci su strada è uno dei settori più importanti della nostra regione. Le aziende del settore trasporti nel Lazio, da una stima tra imprese dirette e indotto, sono circa 15 mila, con oltre 50 mila dipendenti. E si tratta nella maggior parte dei casi di imprese di piccole e medie dimensioni. Sul lato degli infortuni (dati Inail) essi sono diminuiti nel complesso in Italia, tra il 2007 e il 2008, del -5,2% attestandosi a 66.716 infortuni nel 2008. Nella regione Lazio la riduzione nello stesso periodo è stata del -2% (considerando anche che al settore trasporti è stato aggiunto il settore delle comunicazioni), con un numero di infortuni pari a 7.208, circa il 13,6% del totale di tutto il settore industria e servizi. Nel confronto tra il 1° semestre 2008 e il 1° semestre 2009, gli infortuni nel Lazio (settore Trasporti e Comunicazioni) sono diminuiti del -11,8%, passando da 34.459 a 30.398.

pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Welfare
commenta commenta 0    invia    stampa   
adnkronos.com  |   aki arabic  |   aki english  |   aki italiano  |   salute  |   labitalia  |   musei on line  |   immediapress