Almanacco del giorno - Oroscopo  - Meteo - Mobile  - iPad - SMS - Agenda Camera

Per i medici è morta, ma senza rigor mortis. E i figli non vogliono seppellirla

ultimo aggiornamento: 12 febbraio, ore 15:55
Palermo - (Adnkronos) - Da sei giorni Grazia Bruno, 68 anni, ha una temperatura corporea sempre costante, ma il medico legale ne ha certificato la morte. Ora è nella bara aperta nella sua abitazione di Villagrazia di Carini, nel palermitano. E i parenti la vegliano


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Palermo, 12 feb. (Adnkronos) - Per i medici è morta ma i figli non la vogliono seppellire perché il rigor mortis non è mai arrivato e la temperatura corporea è sempre costante. Così da sei giorni i figli vegliano la donna. La protagonista dell'incredibile vicenda è G.B., 68enne di Villagrazia di Carini, nel palermitano.

Dopo un ricovero in ospedale, sei giorni fa la donna è deceduta e il medico legale ne ha certificato la morte. Ma il corpo non si è mai irrigidito e la temperatura corporea non è mai scesa, come accade dopo un decesso. Così da quasi una settimana la donna è in una bara aperta dentro l'abitazione di Villagrazia. E i familiari chiedono che si svolgano indagini per essere certi della morte.


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Cronaca
commenta commenta 0    invia    stampa   
adnkronos.com  |   aki arabic  |   aki english  |   aki italiano  |   salute  |   labitalia  |   musei on line  |   immediapress