Almanacco del giorno - Oroscopo  - Meteo - Mobile  - iPad - SMS - Agenda Camera

Nigeria, rapito calciatore Obodo: fermato mentre andava in chiesa

ultimo aggiornamento: 09 giugno, ore 17:26
Roma - (Adnkronos) - Il centrocampista del Lecce, 28 anni, è stato sequestrato oggi nella sua città natale di Warri. Lo riferisce la stampa nigeriana. Bloccato da 4 uomini armati mentre si trovava al volante della sua auto. I rapitori hanno fermato il veicolo, abbandonato davanti ad una chiesa, e hanno portato via il calciatore. Obodo, il globetrotter del centrocampo/Scheda


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Roma, 9 giu. - (Adnkronos) - Christian Obodo, centrocampista nigeriano del Lecce, e' stato rapito oggi nella sua citta' natale di Warri. Lo riferisce la stampa nigeriana. Obodo, 28 anni, e' stato bloccato da 4 uomini armati alle 9.20 di oggi, mentre si trovava al volante della sua auto. I rapitori hanno fermato il veicolo, abbandonato davanti ad una chiesa, e hanno portato via il calciatore.

I media nigeriani citano la ricostruzione di un anonimo esponente del governo dello stato del Delta. ''Si', e' stato rapito. I dettagli non sono ancora chiari ma mi hanno detto che si trovava in auto e si dirigeva verso la chiesa. La targa personalizzata dell'automobile, 'Obodo 5', potrebbe aver attirato l'attenzione dei rapitori. Nella serata di ieri si era recato in un locale con la stessa auto''.

Al momento, non risultato contatti tra i rapitori e i familiari dell'atleta. Il calcio torna nel mirino di sequestratori dopo l'episodio avvenuto lo scorso anno quando in Nigeria venne rapito, e poi liberato, il padre di Jon Obi Mikel, centrocampista del Chelsea.


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Sport
commenta commenta 0    invia    stampa   
adnkronos.com  |   aki arabic  |   aki english  |   aki italiano  |   salute  |   labitalia  |   musei on line  |   immediapress