Almanacco del giorno - Oroscopo  - Meteo - Mobile  - iPad - SMS - Agenda Camera
Prometeo - Sostenibilità

Da Comune Milano e Unicredit educazione finanziaria per i cittadini

ultimo aggiornamento: 30 gennaio, ore 20:00
Due i progetti promossi che prendono il nome di 'Azione 44' e 'In-formati'


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 5    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Milano, 30 gen. - (Adnkronos) - Gestire al meglio i propri risparmi. E' questo l'obiettivo comune di due progetti di educazione finanziaria, uno promosso dall'Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Milano in collaborazione con Uni che prende il nome di 'Azione 44' e l'altro da Unicredit che ha lanciato 'In-formati'. Il programma Azione 44 si articolera' in quattro fasi. La prima, chiamata Io Welfare, fornira' competenze generali e specifiche sulla gestione economico-finanziaria personale per rendere il cittadino in grado di predisporre un documento con il proprio progetto di vita nel quale sono riportate esigenze e risorse economico-finanziarie a disposizione.

La seconda sara' dedicata alla ricerca dell'educatore. In un database verranno raccolti i nomi dei consulenti che rispettano i requisiti richiesti dal progetto. Nel corso della terza, chiamata Tu Welfare, le 'intenzioni' del cittadino, individuate durante la fase Io Welfare, verranno trasformate dagli educatori in azioni di pianificazione, mentre l'ultima fase sara' dedicata alla valutazione del servizio erogato dall'educatore rispetto a criteri soggettivi e oggettivi. Alla fine del percorso, il cittadino potra' chiedere al suo educatore, nel caso questi sia anche un operatore del mercato, di implementare il piano. Altrimenti potra' ottenere assistenza nel rapporto con gli operatori del mercato.

L'entrata a regime del progetto di welfare finanziario comunitario sara' anticipata da una fase pilota e una fase sperimentale. La fase pilota, operativa dal prossimo mese di marzo, servira' da test su un campione ristretto di cittadini-utenti e di educatori. Gli esiti riscontrati serviranno per apportare correttivi alla fase sperimentale, realizzata su un campione di popolazione di circa 2.000 utenti e di circa 100 operatori, che permettera' di estendere il servizio a tutta la popolazione di Milano all'inizio del 2014.

L'educazione bancaria e' tra i temi a cuore anche di Unicredit, uno dei piu' grandi istituti di credito del nostro Pese, che ha lanciato nel 2011 'In-formati', il primo programma integrato di 'Educazione Bancaria e Finanziaria', rivolto a clienti e non clienti della banca. Il programma propone corsi di formazione gratuiti aperti a studenti delle superiori e universitari, famiglie, anziani, immigrati e mediatori culturali, a esponenti delle organizzazioni non profit e a imprenditori titolari di piccole e medie imprese.

Il programma 'In-formati' si basa su cinque caratteristiche, a cominciare dall'approccio multi-stakeholder che vede una pluralita' di attori coinvolti, sia della comunita' esterna in cui la banca opera che della comunita' interna alla banca, per passare poi alla fase di industrializzazione e specializzazione che vede la standardizzazione dei contenuti per garantire qualita' continua delle attivita', replicabilita' del format su tutto il territorio nazionale ed economie di scala nei prodotti a catalogo e iniziative costruite su misura per specifiche esigenze, ma in una cornice comune di riferimento nei prodotti su misura.

Ancora, il programma prevede interventi tarati sui target per garantire l'efficacia delle azioni educative e informative ed il monitoraggio costante delle iniziative per rilevare l'efficacia dei corsi attraverso la somministrazione di un questionario di apprendimento e gradimento ed analisi sistematica dei dati. Infine, 'In-formati' prevede partnership con attori locali rilevanti nel territorio in cui la banca opera quali associazioni dei consumatori e di imprese, universita' e scuole, a garanzia della corrispondenza costante tra attivita' erogate e bisogni dei destinatari.


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
TAG
non ci sono tag per questa notizia
tutte le notizie di Csr
commenta commenta 0    invia    stampa   
adnkronos.com  |   aki arabic  |   aki english  |   aki italiano  |   salute  |   labitalia  |   musei on line  |   immediapress