Tag . accoglienza
ADNKRONOS

Nel centro di assistenza temporanea Don Tonino Bello di Otranto

Nato come centro di permanenza temporanea, dismesso nel 2005 quando i flussi migratori sembravano cessati, nel 2010 con il ritorno degli sbarchi ha riaperto le sue porte come centro di primissima accoglienza e porta con sé la storia di una terra, i segni del passato e del presente di chi arriva via mare

CRONACA

Il video-appello del vincitore di Sanremo Giovani per i Migranti

Giovanni Caccamo, il cantautore 24enne di Modica, neodirettore artistico del Festival 'Le Onde e il Mare' dedicato al dialogo interculturale, racconta all'AdnKronos la sua esperienza di ragazzo siciliano che si confronta con il dramma dei suoi coetanei africani che fuggono da situazioni tragiche per approdare sulle coste italiane "tra mille difficoltà e dopo aver visto la morte in faccia tante volte". L'invito di Giovanni agli italiani, "ben più fortunati" dei migranti, è di "accogliere queste persone con un sorriso ed un abbraccio".

CRONACA

Immigrati: Comunità islamica di Bologna, morti sono su coscienza di tutti

Nel fronteggiare l'ondata di migranti in fuga dalla guerra e dalla fame, "l'Italia non può farcela da sola". Ne è convinto il coordinatore della Comunità islamica di Bologna (Cib) Yassine Lafram che si dice "scioccato" per l'ultima tragedia del mare nel Mediterraneo, ma sollecita anche un modello d'accoglienza non più emergenziale, ma "strutturale". E di fronte all'emergenza anche le moschee danno il loro contributo.