Tag . governance
FINANZA

No al voto plurimo nelle Generali. Sapelli: "Barocchismo deteriore, complica tutto"

La possibilità di introdurre il voto plurimo nelle società quotate, e nelle Assicurazioni Generali, "non è una cosa seria" e serve solo a "complicare la vita" delle imprese . Le loyalty shares sono una forma di "barocchismo deteriore" , utile a perpetuare gli assetti di potere. Lo sostiene Giulio Sapelli, studioso della corporate governance.

POLITICA

Classifica sindaci, Marino bocciato da un romano su due. Le opposizioni: "Avviso di sfratto"

Il primo cittadino della Capitale è 82esimo, secondo Governace Poll, il sondaggio Ipr Marketing-Il Sole 24. Cangemi (Ncd): "Un calo del 14,4% dal 2013". All'attacco anche la Lista Marchini: "Sondaggio ottimista, dagli asili alla ztl è tutto un salasso". Solo Panecaldo in difesa del primo cittadino: "Piace quasi a uno su due, risultato lusinghiero". Domani flash mob in Campidoglio

ECONOMIA

Padoan assicura, Italia sempre più impegnata sulle riforme

Il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan assicura che l'Italia non mollerà sulle riforme strutturali, anche e soprattutto con il miglioramento delle condizioni macroeconomiche indotte dal Quantitative Easing promosso dalla Bce. La fiducia dei mercati e delle istituzioni internazionali nel Paese sale, ma latita ancora quella degli italiani. Il risparmio dei cittadini, convogliato verso usi più "proattivi", sarà un tassello fondamentale per uscire dalla recessione.

POLITICA

"Siamo azienda o Asl?", Gubitosi chiede chiarezza sulla natura giuridica della Rai

Per il dg di viale Mazzini "l'insieme delle regole pubbliche vanno bene per il catasto o per la Asl ma non possiamo avere gli stessi tempi e stesse regole. Siamo costretti a produrre tantissima carta che aumenta i costi, per citare un esempio. Insomma credo sia importante che la nuova legge sulla governance faccia chiarezza"

ECONOMIA

Draghi: "Serve una governance Ue per le riforme strutturali"

Per il presidente della Banca centrale europea, i singoli membri dell'area Euro "non hanno abbastanza potere" e per ottenere i loro obiettivi "devono imparare a governare insieme". Obiettivo: rispondere alle esigenze dei cittadini, che "oggi sono la crescita e la creazione di lavoro"