Tag . yara gambirasio
CRONACA

Yara, verso il rinvio a giudizio per Bossetti

È attesa a breve la richiesta di rinvio a giudizio per il 44enne muratore accusato dell'omicidio di Yara Gambirasio. L'uomo è accusato di omicidio aggravato e calunnia per il delitto della giovane ginnasta di Brembate di Sopra (Bergamo), scomparsa il 26 novembre 2010. Scade oggi il termine di 20 giorni dopo la notifica della chiusura delle indagini. Il pm dovrà valutare anche una nuova istanza presentata dal difensore Salvagni

CRONACA

Yara, giudici Riesame: Bossetti resta in carcere

Con la decisione di oggi è la quinta volta che l'uomo arrestato lo scorso giugno, con l'accusa di aver ucciso la 13enne Yara Gambirasio, si vede negare la scarcerazione. Per i giudici "emergono dei profili problematici per le evidenze in tema di Dna mitocondriale" ma contro il 44enne restano "gravi indizi di colpevolezza"

CRONACA

Yara, Bossetti: "Sono innocente, basta accanirsi contro di me"

L'uomo accusato dell'omicidio di Yara Gambirasio, prende per la prima volta la parola in aula e di fronte ai giudici del Riesame di Brescia si difende: "Non ha mai conosciuto questa ragazza, sono un padre di famiglia, perché il pm si accanisce contro di me?". I giudici si sono riservati sulla rischiesta di scarcerazione avanzata dall'avvocato del 44enne muratore

CRONACA

Yara, domani nuova udienza davanti al Riesame di Brescia, Bossetti parlerà in aula

L'uomo accusato di aver ucciso la 13enne Yara Gambirasio sarà di nuovo davanti ai giudici per chiedere la scarcerazione. A quasi nove mesi dal suo arresto è la traccia mista (vittima -'Ignoto 1') trovata sugli slip e i leggings della giovane ginnasta la prova regina dell'accusa contro il 44enne muratore che continua a ribadire la sua innocenza. Anche intercettato nei colloqui dietro le sbarre continua a ripetere: "mi inchiodano, se mi condannano la faccio finita"

CRONACA

Caso Yara, per l'accusa uccisa in poche decine di minuti. La difesa ribatte: tempo irrealistico

Le lancette dell'orologio avranno un ruolo di primo piano nel processo che vedrà alla sbarra Massimo Bossetti, in carcere dal 16 giugno scorso con l'accusa di aver ucciso con crudeltà Yara Gambirasio. Dalla ricostruzione e dai filmati l'ipotesi più favorevole alla procura vede un delitto compiuto in 29 minuti. Bossetti: "La farei finita se non ci fosse la mia famiglia" - di Antonietta Ferrante

CRONACA

Scontro tra la procura e la difesa Bossetti sul Dna. E' ancora una 'prova regina'?

Il procuratore capo di Bergamo ribadisce i risultati raggiunti, il legale Salvagni ribatte : 'ammettano gli evidenti e acclarati errori compiuti'. Bossetti è colpevole perché c'è il Dna nucleare sul corpo di Yara o innocente perché non c'è il suo Dna mitocondriale sul corpo della 13enne ? Sarà battaglia sull'attendibilità dell'esame