I ministri del governo di unità nazionale palestinese, in attesa di nulla osta di Israele per andare a Gaza

Il governo palestinese "ha chiesto alle autorità israeliane di permettere a Rami Hamdallah e ai ministri della Cisgiordania di passare per il valico di Erez, tra la Striscia di Gaza ed Israele". Questo per permettere al premier del governo di unità nazionale palestinese Hamdallah di recarsi giovedì nella Striscia di Gaza a capo di un gruppo di ministri per la prima riunione dell'esecutivo.

E' quanto annuncia ad Aki-Adnkronos International una fonte del governo palestinese, secondo la quale "Israele ha promesso di rilasciare i nulla osta alla fine delle vacanze della Eid al-Adha, ossia mercoledì". La fonte, che ha preferito restare anonima, aggiunge che la circostanza "sarà occasione per Hamdallah e gli altri ministri per prendere visione della situazione a Gaza dopo la distruzione causata dall'ultima operazione israeliana".

Questa "veloce visita", sottolinea la fonte, sarà "un passo verso la riunificazione delle istituzioni di Cisgiordania e Striscia di Gaza". Dopo l'annuncio della formazione del governo di unità tra Fatah e Hamas, Israele aveva dichiarato che non avrebbe mai permesso ai ministri di spostarsi tra la Cisgiordania e la Striscia di Gaza.