Home . AKI Italiano . Sicurezza . Libia: Ansar al-Sharia, difenderemo Bengasi con la forza

Libia: Ansar al-Sharia, difenderemo Bengasi con la forza

SICUREZZA
Libia: Ansar al-Sharia, difenderemo Bengasi con la forza

(Aki) - Il gruppo jihadista libico degli Ansar al-Sharia, inserito da Washington nella lista delle organizzazioni terroristiche, ha annunciato l'intenzione di difendere con la forza la sua roccaforte di Bengasi, nell'est della Libia. Con un comunicato, i miliziani hanno descritto come ''una guerra contro l'Islam lanciata dagli Stati Uniti e dai suoi alleati arabi'' l'offensiva che gli uomini del generale in congedo Khalifa Haftar hanno lanciato venerdì contro i suoi uomini. Le forze di Haftar, responsabile del comando delle truppe di terra dell'autoproclamato 'Esercito libero' che nel 2011 ha combattutto per la deposizione del regime di Muammar Gheddafi, sono state respinte dagli Ansar al-Sharia da Bengasi, dopo scontri costati la vita ad almeno 79 persone. Ma Haftar ha annunciato l'intenzione di tornare in citta' per ripulirla dai ''terroristi''. Ieri le forze speciali si sono unite ai suoi uomini proprio contro gli Ansar al-Sharia.

''Ora uno scontro è inevitabile per difendere la nostra citta' e la nostra terra - si legge nel comunicato degli Ansar al-Sharia - Agiremo con forza contro chiunque entri in citta' o l'attacchi, come abbiamo fatto con le forze inviate da Gheddafi'' nel marzo 2011. Gli Ansar al-Sharia sono accusati di aver attaccato il consolato degli Stati Uniti a Bengasi nel settembre del 2012 costato la vita all'ambasciatore americano Chris Stevens, ma hanno sempre negato.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.