Home . AKI Italiano . Sicurezza . Siria: a 14 anni parte per combattere con Isil, la storia del turco Taylan

Siria: a 14 anni parte per combattere con Isil, la storia del turco Taylan

A Istanbul almeno 3 uffici di reclutamento di giovani disagiati

SICUREZZA
Siria: a 14 anni parte per combattere con Isil, la storia del turco Taylan

(Aki) - Ha fatto scalpore in Turchia la storia di Taylan O.Y., un 14enne partito per la Siria per combattere contro il regime di Bashar al-Assad al fianco dei jihadisti dello Stato islamico dell'Iraq e del Levante (Isil). Il quotidiano Milliyet racconta che il ragazzo turco e' partito per la Siria un mese e mezzo fa insieme a quattro coetanei arrivati dall'Azerbaigian e da allora la sua famiglia non ha avuto sue notizie fino a quando non e' stato ritrovato in fin di vita vicino al confine.

Arrivato in Siria, l'adolescente ha ricevuto addestramento militare ed e' poi stato mandato a combattere al fianco degli altri jihadisti. Nel corso di una battaglia e' stato ferito in modo grave e ha perso molto sangue. Cosi' i suoi compagni lo hanno portato vicino a un valico con la provincia turca di Sanliurfa, dove all'inizio della settimana e' stato avvistato dai militari di Ankara e condotto in un ospedale della zona. Il padre del ragazzo ha raccontato che le sue condizioni sono gravi, ma e' uscito dalla terapia intensiva.

L'uomo ha spiegato che, tre giorni dopo la sua scomparsa, il figlio lo ha chiamato per informarlo che era partito "per una giusta causa", resistendo alle richieste del padre di tornare a casa. La vicenda di Taylan ha sollevato il velo sulla intensa campagna di reclutamento che l'Isil conduce in Turchia. Secondo un rapporto pubblicato dal quotidiano Haberturk, il gruppo jihadista si concentra sui giovani fino ai 25 anni che vivono in condizioni economiche e familiari disagiate nelle grandi citta', prima tra tutte Istanbul. (segue)

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI