Iraq: Brigate Azzam a Hezbollah, non avete coraggio di partecipare a battaglia

(Aki) - E' un attacco al movimento sciita di Hezbollah quello rivolto oggi dalle Brigate Abdullah Azzam Brigades legate ad al-Qaeda, che nell'ottica di screditare i miliziani di Hassan Nasrallah ha detto loro che non hanno il coraggio di combattere in Iraq, dove sta avanzando lo Stato islamico dell'Iraq e del Levante (Isil). Inoltre, il portavoce di Azzam Serajeddine Zoraiqat su Twitter ha invitato Hezbollah a ''lasciare immediatamente la Siria prima che sia troppo tardi''. E in un altro tweet, questa volta in farsi, Zoraiqat traduce lo stesso invito aggiungendo: “nel caso il partito dell'Iran non conosca l'arabo”.

Le Brigate hanno rivendicato l'attentato davanti all'ambasciata di Teheran a Beirut lo scorso anno e l'attacco contro il Centro culturale iraniano nella capitale libanese quest'anno. Il gruppo accusa Hezbollah dell'uccisione di donne e bambini ad Aleppo, di aver imposto l'assedio a Ghouta e di aver bombardato civili a sud di Damasco nell'ambito del ''continuo sostegno a Bashar'' al-Assad. ''Se il terrorismo è la risposta ai vostri crimini, allora il terrorismo sta preparando una serie (di attacchi, ndr) che vi fara' dimenticare i precedenti fino a quando in Siria verra' ripristinata la sicurezza'', ha aggiunto il portavoce.