Home . AKI Italiano . Sicurezza . Aumentano le vittime civili del conflitto in Afghanistan

Aumentano le vittime civili del conflitto in Afghanistan

SICUREZZA
Aumentano le vittime civili del conflitto in Afghanistan

Aumenta il numero delle vittime civili del conflitto in Afghanistan. Nei primi sei mesi dell'anno si e' assistito a un incremento del 24% nel numero delle vittime civili rispetto allo stesso periodo del 2013, secondo quanto emerge dall'ultimo rapporto della missione delle Nazioni Unite in Afghanistan (Unama) presentato oggi a Kabul. Il conflitto afghano ha causato da gennaio a giugno 1.564 morti e 3.289 feriti tra la popolazione civile, come ha spiegato Georgette Gagnon della missione Onu in Afghanistan, citando i dati del '2014 Mid-Year Report on Protection of Civilians in Armed Conflict'.

I bambini morti nei primi sei mesi dell'anno a causa del conflitto sono 295, mentre 776 sono rimasti feriti. Da gennaio a giugno, secondo i dati Onu, 148 donne sono rimaste uccise e 292 ferite a causa della guerra. "Nel 2014 sta cambiando la natura del conflitto in Afghanistan con un'escalation di combattimenti nelle zone abitate", ha detto in una nota Jan Kubis, rappresentante speciale in Afghanistan del segretario generale delle Nazioni Unite. La Gagnon ha sottolineato come "serva un maggiore impegno per proteggere i civili dalla guerra".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.