Home . AKI Italiano . Sicurezza . Libia, colloquio Renzi-Hollande: Onu centrale per la pace Arrivi senza sosta sulle coste italiane: centri accoglienza al collasso

Libia, colloquio Renzi-Hollande: Onu centrale per la pace

SICUREZZA
Libia, colloquio Renzi-Hollande: Onu centrale per la pace Arrivi senza sosta sulle coste italiane: centri accoglienza al collasso

Il Presidente del Consiglio Matteo Renzi, si apprende da palazzo Chigi, ha avuto nel pomeriggio un colloquio telefonico sulla Libia con il Presidente francese Francois Hollande. Piena identità di vedute sulla centralità della iniziativa diplomatica da mettere in campo in ambito Onu per promuovere stabilità e pace in Libia.

Hamas si è invece detto contrario "in modo categorico" a un intervento della comunità internazionale in Libia, in particolare da parte di "alcuni Paesi come l'Italia che stanno adducendo pretesti, come la lotta al terrorismo, per intervenire negli affari interni" del Paese nordafricano. E' la posizione espressa dal dirigente del movimento islamico palestinese, Salah al-Bardawil, citato dal sito di 'Palinfo'. "Respingiamo questo intervento e lo consideriamo una nuova crociata contro i paesi arabi e musulmani", ha aggiunto al-Bardawil.

Domani e giovedì il ministro dell'Interno, Angelino Alfano parteciperà a Washington al vertice per il contrasto dell'estremismo violento". Domani, con inizio alle ore 15 (ora locale), presieduta dal segretario di Stato John Kerry, si terrà presso il Dipartimento di Stato la sessione ministeriale preparatoria dedicata ai "combattenti stranieri", alla presenza dell'Attorney General Eric Holder e del Secretary of Homeland Security Jeh C. Johnson. Giovedì 19 febbraio, con inizio alle ore 08.45 (ora locale), Alfano interverrà al vertice per il contrasto dell'"estremismo violento", che riunirà i ministri di governo e della società civile di più di settanta Paesi. A questo evento, che si articolerà in varie sessioni e che si svolgerà presso il Dipartimento di Stato, è prevista anche la partecipazione del Presidente degli Stati Uniti D'America, Barack Obama.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.


17 / 02 - 11:55 |
Conte Cagliostro
segnala un abuso

Andate a dire a quelle volpi di Hamas che l'Italia è uno stato sovrano, e decide da sola -attraverso la volontà del suo popolo- quello che deve o non deve fare per la sua difesa e per la tutela dei suoi cittadini.
Hamas non dà lezioni a nessuno di giustizia , da quando ha fucilato senza processo cittadini arabi della striscia di Gaza accusati-senza prove- di essere delatori di Israele.Ciò all'uscita di una moschea, e dopo la preghiera del venerdi'.