Home . AKI Italiano . Sicurezza . La furia dell'Is contro l'arte, distrutte tre antiche tombe a Palmira /Guarda

La furia dell'Is contro l'arte, distrutte tre antiche tombe a Palmira

SICUREZZA
La furia dell'Is contro l'arte, distrutte tre antiche tombe a Palmira /Guarda

I jihadisti del sedicente Stato Islamico (Is) hanno fatto esplodere "tre tombe a torre" nel sito archeologico di Palmira. Lo ha denunciato in dichiarazioni all'agenzia di stampa Xinhua il direttore delle Antichità siriane, Mammoun Abdelkarim.

"La notizia è stata confermata da testimonianze ricevute nell'ultima settimana e dalle immagini riprese dal satellite e diffuse dall'Università di Boston", ha detto Abdelkarim.

Il sito archeologico di Palmira (Tadmor) è finito nelle mani dell'Is lo scorso 20 maggio. Secondo gli esperti, le "tombe a torre" fatte esplodere dai jihadisti - quelle di Giambilico, Elahbel e Kithot, erette tra il 44 e il 104 d.C. - erano tra le più belle e tra le meglio conservate.

Nel sito i jihadisti hanno distrutto anche il tempio dedicato a Bel , consacrato tra il 32 e il 38 d.C., e il tempio di Baalshamin. Secondo il direttore delle Antichità siriane, l'Is ha fatto esplodere le tre "tombe a torre" una decina di giorni fa, prima di distruggere il tempio di Bel.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.