Home . AKI Italiano . Sicurezza . Rohani annuncia la fine dell'Isis

Rohani annuncia la fine dell'Isis

SICUREZZA
Rohani annuncia la fine dell'Isis

(Foto Fotogramma)

Il presidente iraniano Hassan Rohani ha annunciato la fine del sedicente Stato Islamico in un discorso trasmesso in diretta dalla tv di Stato iraniana.

L'annuncio arriva dopo il colloquio a Sochi tra il leader siriano Bashar al-Assad e il presidente russo Vladimir Putin e alla vigilia del trilaterale che domani vedrà riuniti nella città sulle rive del Mar Nero Putin, Rohani e il leader turco Recep Tayyip Erdogan.

"Ringrazio tutti i guerrieri dell'Islam, i nostri diplomatici, il governo, la Nazione, la Guida Suprema, le Forze Armate, i popoli di Iran e Siria per i loro sforzi per porre fine a un gruppo che non ha portato altro che male, miseria, distruzione e morte", ha affermato Rohani durante un intervento a Teheran secondo quanto riportato dal sito web della presidenza iraniana.

Rohani si è congratulato con la Guida Suprema, Ali Khamenei, e il generale iraniano Qassem Soleimani, capo della Forza Quds, reparto di élite dei Guardiani della Rivoluzione, per la "fine" dell'Is in Siria: "Oggi con l'aiuto di Dio e l'impegno dei popoli della regione possiamo dire che questo male è stato rimosso o ridotto. Certamente chi è rimasto continuerà ad operare, ma le basi sono state smantellate". "Gran parte di questo lavoro è stato fatto dagli eserciti e dai popoli di Siria, Iraq e Libano. Noi abbiamo fornito assistenza", ha aggiunto Rohani, che descrive l'Is come un "gruppo terroristico che è stato nutrito e armato dalle principali potenze mondiali e da alcuni Paesi reazionari della regione". E ha poi denunciato i "crimini" dell'Is: "Non avremmo mai immaginato che nel XXI secolo criminali sostenuti dai Paesi occidentali, dagli americani e dal regime sionista avrebbero potuto commettere crimini simili".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI