Home . AKI Italiano . Speciale-Aki . Gentiloni vede Zarif, ora rilancio partnership politica e commerciale

Gentiloni vede Zarif, ora rilancio partnership politica e commerciale

SPECIALE-AKI
Gentiloni vede Zarif, ora rilancio partnership politica e commerciale

Il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni

Il ministro degli Esteri e della Cooperazione internazionale Paolo Gentiloni ha ricevuto questa mattina alla Farnesina il ministro degli Esteri iraniano Mohammad Javad Zarif, nell'ambito della prima visita all'estero del presidente Hassan Rohani dopo l'Implementation day', che ha sancito il 16 gennaio l'entrata in vigore dell'accordo sul programma nucleare e la rimozione delle sanzioni economiche a esso legate. "La soluzione della questione nucleare - ha commentato Gentiloni - consente di rilanciare la nostra partnership politica, commerciale e degli investimenti".

Al centro dei colloqui dei ministri le principali crisi regionali, con particolare riguardo al negoziato sulla Siria, la situazione in Libia, il contrasto congiunto al terrorismo e all’estremismo violento, la lotta contro il traffico di droga e la tutela dei diritti umani.

Gentiloni ha sottolineato la forte preoccupazione per le tensioni politiche e diplomatiche in Medio Oriente, che rischiano di esacerbare in maniera insostenibile le divisioni all'interno del mondo islamico e di compromettere gli sforzi diplomatici in corso per la risoluzione delle gravi crisi nell'area, che non può prescindere dal dialogo tra principali Paesi della regione. Zarif ha evidenziato il ruolo di equilibrio dell'Italia nelle principali crisi internazionali. "L'Italia - ha concluso Gentiloni - ha sempre sostenuto il ruolo dell'Iran come protagonista regionale nella soluzione delle tensioni dell’area, a cominciare dalla crisi siriana".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.