Home . AKI Italiano . Sport . Via i tifosi dagli stadi, in Egitto il campionato di calcio riprenderà a porte chiuse

Via i tifosi dagli stadi, in Egitto il campionato di calcio riprenderà a porte chiuse

Lo ha deciso il governo, prima partita il 20 marzo

SPORT
Via i tifosi dagli stadi, in Egitto il campionato di calcio riprenderà a porte chiuse

Riprenderà il 20 marzo il campionato di calcio in Egitto, ma senza la presenza dei tifosi negli stadi. E' questa la decisione adottata dal governo del Cairo a tutela dello sport, ma anche della sicurezza dopo la sospensione di 40 giorni delle partite. La decisione è stata presa dopo che 19 persone hanno perso la vita lo scorso 8 febbraio davanti a uno stadio del Cairo prima della partita tra le squadre Zamalek ed Enppi. In seguito agli scontri, che sarebbero stati generati dalla volontà di tifosi senza biglietti di entrare nello stadio eludendo i controlli, le autorità egiziane avevano sospeso il campionato.

Quella dell'8 febbraio era la prima partita di calcio tra due squadre egiziane aperta al pubblico nel Paese dopo la strage registrata nel 2012 a Port Said, dove scontri tra tifoserie rivali portarono alla morte di oltre 70 persone.

TAG: calcio, egitto
Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI