Home . Cultura . Cultura: Guzzetti (Fondazione Cariplo), con 'Distretti culturali' progetti per 54 mln /VIDEO

Cultura: Guzzetti (Fondazione Cariplo), con 'Distretti culturali' progetti per 54 mln

L'iniziativa, lanciata nel 2005 in sei aree della Lombardia, ha generato un indotto di oltre 30 milioni in più rispetto al budget iniziale

CULTURA
Cultura: Guzzetti (Fondazione Cariplo), con 'Distretti culturali' progetti per 54 mln /VIDEO

Valorizzare il patrimonio culturale della Lombardia, tra arte, musica, design, tradizioni agricole ed enogastronomiche, in una logica di sviluppo del territorio. Questo l'obiettivo di 'Distretti culturali', un progetto lanciato da Fondazione Cariplo con un budget iniziale di 20 milioni di euro, che ha generato investimenti complessivi per oltre 54 milioni e che coinvolge il territorio della Lombardia diviso in sei diverse aree: Valle Camonica, Oltrepò Mantovano, Regge dei Gonzaga, Monza e Brianza, Provincia di Cremona e Valtellina. Questa mattina, alle Gallerie d'Italia di Milano, è stato fatto il punto: "Dal 1991, anno di nascita di Fondazione Cariplo - spiega il presidente Giuseppe Guzzetti - sono stati oltre 30mila i progetti che abbiamo sostenuto, con erogazioni complessive pari a 2,5 miliardi di euro, di cui 750 milioni a sostegno della sola cultura".

Nato nel 2005, il progetto 'Distretti culturali' ha visto in totale la realizzazione di 123 progetti realizzati con il coinvolgimento di oltre 100 tra enti pubblici e privati e 3.300 imprese. Le sei aree scelte sono "zone ad altissima intensità di patrimonio artistico e culturale, senza tralasciare le tradizioni artigiane e contadine". E' il caso della Valtellina, scelta per le tecniche di terrazzamento dei vigneti, per le quali recentemente è stata chiesta anche l'inclusione nel patrimonio mondiale dell'Unesco.

Per il responsabile di 'Distretti culturali' Alessandro Rubini, "un 'progetto di progetti' che abbraccia luoghi le cui comunità di persone hanno condiviso il loro passato di storie, valori e significati investendo sul futuro". Tra questi, anche l'iniziativa '1001 storie di risveglio e cultura' che coinvolge gli stessi abitanti dei distretti in uno storytelling nel quale raccontano le loro storie, i loro progetti e il loro rapporto con il territorio. Diciotto video-racconti per comprendere il significato del progetto 'Distretti' e dare idealmente il via alla nuova sfida 'Raise2Rise', aperta a chiunque abbia voglia raccontare la propria storia di risveglio e cultura e che vivrà attraverso i social media fino al prossimo mese di settembre.

Per Guzzetti la cultura assume così un nuovo ruolo di "innescatore" di opportunità di sviluppo, attraverso "investimenti sul capitale umano e sull'integrazione tra filiere produttive e culturali". Una sfida che "non si limita soltanto ad azioni di restauro", ma punta a promuovere la "riscoperta e rinascita del territorio" attraverso il "rilancio di meccanismi economici, turistici e sociali" che guardino al futuro.

"Nonostante la nuova tassazione per le fondazioni per noi rappresenti una 'bastonata' - sottolinea il presidente di Fondazione Cariplo - contiamo di andare avanti in questa direzione, tanto che non ridurremo il budget previsto per questi progetti. Dobbiamo però far si che al loro interno vi siano elementi di innovazione per affrontare adeguatamente il futuro, come housing sociale, welfare e progetti che riguardino le comunità".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI