Home . Cultura . Antonio Di Bella dalle sponde della Senna a quelle del Tevere con il suo 'Je suis Paris'

Antonio Di Bella dalle sponde della Senna a quelle del Tevere con il suo 'Je suis Paris'

Presentato a Roma dalla Fondazione Biagio Agnes il libro sulla capitale francese del corrispondente della Rai

CULTURA
Antonio Di Bella dalle sponde della Senna a quelle del Tevere con il suo 'Je suis Paris'

Dalle sponde della Senna a quelle del Tevere. La Fondazione Biagio Agnes, presieduta da Simona Agnes, ha presentato ieri sera a Roma il libro del corrispondente Rai da Parigi Antonio Di Bella, 'Je suis Paris', edito Mondadori, al Circolo Canottieri Aniene. Fra i presenti, oltre all'autore, Simona Agnes, Presidente della Fondazione Biagio Agnes; Giovanni Malagò, Presidente del Coni e del Circolo Canottieri Aniene; Jas Gawronski, editorialista de La Stampa; Carlo Rossella, giornalista e Presidente di Medusa Film e Marcello Sorgi, editorialista de La Stampa.

Dopo gli onori di casa fatti da Malagò, Simona Agnes ha ricordato il profondo rapporto di stima che ha legato il padre Biagio Agnes a Antonio Di Bella ai tempi della nascita del Tg3. La scoperta di 'Je suis Paris' è proseguita poi nel segno di un interessante confronto fra i relatori e lo stesso autore del libro, tutti accomunati da esperienze professionali e di vita che hanno avuto in Parigi il loro centro nevralgico.

Tra gli ospiti presenti anche Rosella Agnes, Emilio Albertario, Renzo Arbore, Marisela Federici, Carla e Alda Fendi, Giovanni Ferreri, Alessandra Galloni, Pierluca Impronta, Marisa Laurito, Annalisa Manduca, Franco Musolino, Antonio Martusciello e Valeria Licastro.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.