Home . Cultura . A Villa Medici la prima personale italiana di Annette Messager

A Villa Medici la prima personale italiana di Annette Messager

CULTURA
A Villa Medici la prima personale italiana di Annette Messager

La sua tecnica si compone di vari materiali che vanno dall''object trouvé' all’utilizzo di fotografie, dai tessuti alla scrittura vera e propria, dal ricamo e l’uncinetto ai libri, dalla pittura ai disegni, dal metallo al materiale video, dalle matite colorate ai led elettronici, dai giocattoli agli animali imbalsamati. Annette Messager sarà a Roma, all'Accademia di Francia-Villa Medici, per la sua prima personale italiana dal 10 febbraio al 23 aprile prossimi.

Artista francese tra le più note nel panorama internazionale, Leone d'Oro alla Biennala di Venezia e vincitrice del Praemium Imperiale 2016 per la scultura, Messager sembra combinare la cultura 'alta' e quella 'bassa', eliminando gerarchie e ribaltando stereotipi. Inoltre, la sua è una riflessione sul fare arte e sull’essere insieme donna e artista, senza però essere una femminista militante.

Con questa mostra dal titolo 'Messaggera', Muriel Mayette-Holtz, direttrice dell’Accademia di Francia, inaugura il nuovo ciclo di esposizioni Une: grandi artiste internazionali prendono possesso di tutti gli spazi della Villa portando i visitatori nel loro universo artistico. Il ciclo Une è curato da Chiara Parisi. 'Messaggera' presenta quindici opere, in parte ideate appositamente per Villa Medici e altre tra le più significative della lunga carriera di Annette Messager; lavori che testimoniano l’eclettismo di un’artista che si muove con disinvoltura tra i riferimenti della storia dell’arte e della cultura popolare.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI