Home . Cultura . A Sorrento il 'Premio Biagio Agnes', assegnati i riconoscimenti

A Sorrento il 'Premio Biagio Agnes', assegnati i riconoscimenti

CULTURA
A Sorrento il 'Premio Biagio Agnes', assegnati i riconoscimenti

Cerimonia di consegna, stasera, del 'Premio Biagio Agnes 2017' nell’incantevole scenario di Marina Grande a Sorrento. La IX edizione, presentata da Alberto Matano e Francesca Fialdini e ripresa dalle telecamere di Raiuno (verrà trasmessa il 30 giugno), ha assegnato 16 riconoscimenti a illustri giornalisti e opinion leader che si sono contraddistinti per innovazione e professionalità.

“Vorrei sottolineare - ha affermato Simona Agnes, presidente della Fondazione Biagio Agnes - che grazie alle varie iniziative promosse dalla Fondazione che presiedo è stata creata una rete che investe tutto il mondo della cultura e del sapere. Stiamo già lavorando alla prossima edizione del Forum Turismo e Cultura all’interno del quale come ogni anno sarà consegnato il Premio Biagio Agnes Turismo e Cultura. E ad ottobre si terrà la prima edizione del Forum Medicina e informazione scientifica, all’interno del quale consegneremo il Premio Biagio Agnes per l’informazione medico-scientifica”.

Economia, cronaca, sport senza dimenticare medicina e spettacolo i temi al centro del riconoscimento intitolato all’ex direttore generale Rai, ideato e promosso dalla omonima Fondazione.

C'è stato spazio anche per riflessioni sul femminicidio, con l’aumento dei casi in Italia, e sulla stagione delle fake news. Il primo tema è stato affrontato da relatori d’eccezione quali Roberta Bruzzone, Paolo Gulotta, il magistrato Simonetta Matone, moderati dal giornalista Rai Duilio Giammaria.

Nell’incontro su fake news e post verità, moderato dal caporedattore centrale del Tg2, Emilio Albertario, sono intervenuti i giornalisti Paolo Garimberti, Giorgio Mulè, Paolo Borrometi, il consigliere dell’Agcom Antonio Martusciello e il sottosegretario allo Sviluppo economico, Antonello Giacomelli, che ha espresso la sua contrarietà alla creazione di una Authority per la repressione delle fake news, richiamando gli operatori dell’informazione al rispetto dell'etica professionale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.