Home . Cultura . Premi: il 27 il Viareggio-Repaci il 27, convegno su Gramsci il 26

Premi: il 27 il Viareggio-Repaci il 27, convegno su Gramsci il 26

CULTURA
Premi: il 27 il Viareggio-Repaci il 27, convegno su Gramsci il 26

Il Principino, appena restaurato, dove si svolgerà la serata del Premio Viareggio-Repaci 2017.

Cresce la 'suspence' per il Premio letterario Viareggio Repaci, presieduto da Simona Costa, giunto ormai alle ultime battute. Chi incoronerà quest'anno tra i narratori, poeti e saggisti italiani partecipanti a questa 88esima edizione? Quello che è certo, intanto, è che la cerimonia avverrà domenica 27 agosto, alle 21, al centro Congressi "Principe di Piemonte", viale Guglielmo Marconi 130, detto familiarmente "Il Principino", affacciato sulla Passeggiata di Viareggio. La serata -a ingresso libero- sarà condotta nella Sala Tobino dal giornalista e massmediologo Klaus Davi.

"Ringrazio tutti coloro che hanno contribuito alla riuscita del Premio e anche chi ha reso possibile la riapertura dello storico Principino in una corsa contro il tempo, una rinascita simbolica per lo stesso riconoscimento letterario -ha affermato il sindaco Giorgio De Ghingaro- I cittadini di Viareggio sono tutti invitati a questa serata di festa per un Premio che vanta una gloriosa tradizione storica e, allo stesso tempo, si proietta verso il futuro. Un futuro di respiro nazionale e internazionale, fatto di cultura e imprenditoria, di turismo e innovazione, sulla scia delle grandi città europee affacciate sul Mediterraneo".

Il Premio Viareggio affronta stavolta un'edizione 'speciale' in omaggio al politico e filosofo Antonio Gramsci, con la commemorazione dei 70 anni dall'assegnazione del riconoscimento alle sue "Lettere dal carcere". Perciò l'appuntamento della premiazione sarà preceduto da un convegno intitolato "Antonio Gramsci tra letteratura e politica", in programma per sabato 26 agosto a partire dalle 17,30 a Villa Paolina. Il suggestivo edificio, restaurato di recente, è parte del patrimonio storico e architettonico della città ed è stato trasformato in uno dei poli culturali di Viareggio. Da pochi mesi ospita la sede del Premio letterario e un fondo -istituito per l'occasione- dedicato al Viareggio Rèpaci e intitolato alla poetessa Gabriella Sobrino, che per anni ne fu l'animatrice.

All'incontro su Gramsci, aperto dai saluti del sindaco di Viareggio, della presidente del Premio e della senatrice Manuela Granaiola, parteciperanno gli studiosi Stefano Bucciarelli (dell'Istituto storico della Resistenza e dell'Età contemporanea di Lucca), il filologo classico e saggista Luciano Canfora (docente emerito dell'Università di Bari e giurato del Viareggio), Emma Giammattei (ordinaria di Letteratura italiana all'Università Suor Orsola Benincasa di Napoli e giurata del Viareggio), il costituzionalista Andrea Pertici dell'Università di Pisa. Per la Fondazione Gramsci interverrà il professor Rino Caputo (docente di Letteratura italiana all'Università di Roma Tor Vergata), mentre a moderare sarà Franco Contorbia (ordinario di Letteratura italiana contemporanea all'Università di Genova).

Ricordiamo l'elenco dei finalisti e delle opere in gara, ossia le terne vincitrici del Premio "Giuria-Viareggio" e finaliste del Premio "Viareggio-Répaci". Per la Narrativa: Gianfranco Calligarich, "La malinconia dei Crusich", Bompiani; Mauro Covacich, "La città interiore", La nave di Teseo; Donatella Di Pietrantonio, "L’Arminuta", Einaudi. Per la Poesia: Franco Arminio, "Cedi la strada agli alberi", Chiarelettere; Stefano Carrai, "La traversata del Gobi", Aragno; Paolo Lanaro, "Rubrica degli inverni", Marcos y Marcos. Per la Saggistica: Francesco Paolo de Ceglia, "Il segreto di san Gennaro", Einaudi; Giuseppe Montesano, "Lettori selvaggi", Giunti; Sandro Pazzi, "La donazione dimenticata. L’incredibile vicenda della Collezione Contini Bonacossi", Mondadori Electa.

Nel corso della serata conclusiva verranno assegnati il Premio Internazionale Viareggio-Versilia a don Luigi Ciotti per il lungo impegno nel sociale a sostegno degli emarginati, contro la corruzione e la criminalità organizzata, e il Premio Speciale al poeta Luciano Luisi, che -come giornalista- ha condotto numerose edizioni del Viareggio Rèpaci ed è autore del volume "Tutta l'opera in versi 1944-2015", edito da Aragno.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI