Home . Cultura . 'Transeuropa Tour', bibliovan itinerante a caccia di talenti letterari

'Transeuropa Tour', bibliovan itinerante a caccia di talenti letterari

In giro per l'Italia un laboratorio gratuito di lettura, scrittura e valutazione manoscritti

CULTURA
'Transeuropa Tour', bibliovan itinerante a caccia di talenti letterari

In giro per l'Italia a caccia di nuovi talenti: è l'iniziativa Transeuropa Discovery Tour, che più che da un’idea nasce da un’esigenza: quella di Giulio Milani, editore e talent scout, che dai primi di agosto sta guidando un bibliovan sul territorio a caccia di autori e contenuti. La sua missione? La ricerca di un nuovo genere letterario.

Come già successo nel 1985, quando Pier Vittorio Tondelli spalancò le porte dell’editoria italiana indicendo un concorso per esordienti under 25 a cui risposero in 600, oggi, la casa editrice Transeuropa decide di riprendere la ricerca rovesciando i termini del rapporto. Nel 2017, Milani imposta il navigatore sulle coordinate di nuovi talenti, organizzando un laboratorio itinerante e, soprattutto, gratuito di lettura, scrittura e valutazione manoscritti.

Chi ha qualcosa da leggere, può semplicemente farlo. Milani impersona così il Lettore, suggerendo consigli e metodi di scrittura, generando un'interazione col pubblico che, curioso, si sta approcciando numeroso a questi incontri anche solo per diventare un lettore più attento.

Finora si sono messi in gioco una trentina di "manoscrittori", generando dibattiti interessanti. Una scoperta editoriale è stata localizzata in provincia di Foggia, nei panni di uno chef pluristellato la cui idea di ricettario "paesologo", con aneddoti di viaggio per le cucine del pianeta, verrà pubblicato dalla Transeuropa nel 2018, con l'introduzione di una firma del New York Times, che ha più volte recensito il cuoco-scrittore.

Il tour, partito dalla libreria Rinascita di Ascoli, ha fatto tappa a L'Aquila per poi puntare verso sud e raggiungere prima il Gargano, poi il Salento e infine la provincia cosentina tra festival, borghi medievali e collettivi di scrittura. L'altroieri, alla libreria-caffè La Pecora Elettrica di Centocelle, si è svolta la partecipatissima tappa romana, con decine di “aspiranti scrittori” e alcuni giornalisti e blogger intervenuti alla serata. Il tour si concluderà stasera a Siena, al Festival delle Autoproduzioni.

Giulio Milani è editore, scrittore e talent scout. Ha pubblicato per Baldini Castoldi, Transeuropa e Laterza. In ambito editoriale, è stato promotore e coordinatore della collana di coedizioni Indies di Feltrinelli e dello scaffale di tutela della bibliodiversità con LibrerieCoop.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI