Home . Cultura . Il 'Nirvana' di Desiderio alla Fabbrica del Vapore di Milano

Il 'Nirvana' di Desiderio alla Fabbrica del Vapore di Milano

CULTURA
Il 'Nirvana' di Desiderio alla Fabbrica del Vapore di Milano

L'opera 'Coocuyo' è tra i quadri esposti alla Fabbrica del vapore nell'ambito della mostra 'Nirvana'

Marylin Monroe e Bart Simpson, Capitan America e Mickey Mouse: icone pop centrifugate in un mondo da incubo, terribilmente vicino alla realtà contemporanea. Merci e feticci calati in atmosfere oniriche, grottesche e dissacranti. La Fabbrica del Vapore (Spazio Ex Cisterne) di Milano presenta da oggi l’ultimo capitolo della saga 'Beauty Hazard 2007 | 2017' dell’artista Desiderio, in una mostra intitolata 'Nirvana', a cura di Chiara Canali, promossa dal Comune di Milano e organizzata dall’Associazione culturale Art Company.

Fra quadri di grande formato, cortometraggi, installazioni e sculture, 'Nirvana' raccoglie i lavori migliori del ciclo Beauty Hazard, nato da una fascinazione di Desiderio per i temi della bellezza, della corruzione e della carne. Gli animali della sua campagna umbra e i giocattoli meccanici vintage sono ricordi di infanzia che perdono la loro aura di innocente perfezione per affollare scenari da fiaba capovolta. Dieci anni di ricerca artistica che si trasformano dunque in un viaggio sinestetico nel mondo poetico e visionario di un artista poliedrico che si muove con estrema disinvoltura fra differenti linguaggi. Con "Nirvana" assistiamo a una presa di coscienza dell’artista che gli consente di liberarsi di alcune forme più espressioniste e violente del suo lavoro per intraprendere un nuovo corso espressivo.

Se, per le atmosfere surreali e fiabesche, il suo lavoro potrebbe ascriversi alla corrente del Pop Surrealism o della Lowbrow Art americana, a differenza dei Pop surrealisti Desiderio non cerca di scoprire e di esprimere ciò che è oltre, fantastico, differente dal “reale”, ma descrive il mondo reale stesso come dotato di meravigliosi aspetti imprevedibili. Tra i finalisti del 13° Premio Cairo, Desiderio ha partecipato alla 54° Biennale di Venezia nel Padiglione Cuba, alla XI e XII Biennale dell'Avana e alla 4° Bienal Fin del Mundo 2015, allargando la sua esperienza oltre i confini italiani. La mostra, a ingresso gratuito, sarà visitabile dal 6 dicembre 2017 al 14 gennaio 2018.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI