"Il cinema di David Lean" arriva in libreria

Sarà presentato domani, giovedi 31 maggio, alle ore 18 presso la Libreria Mondadori di via del Pellegrino 94 a Roma, "Il cinema di David Lean", libro sul regista britannico firmato da Livio Ricciardelli e Daniele Errera per le edizioni Efesto. Presente all'incontro anche il critico cinematografico Mario Sesti.

"David Lean - spiega Ricciardelli - è un nome che dice poco alla stragrande maggioranza delle persone. Ma praticamente tutti conosciamo il frutto del suo lavoro. Il geniale regista di film come Lawrence d'Arabia, Il Dottor Zivago, Il Ponte sul Fiume Kwai, ma anche del più intimista Breve Incontro, è stato infatti considerato un maestro del cinema britannico e mondiale per decenni, arrivando ad aggiudicarsi - onore riservato a solo 17 registi in tutta la storia del cinema - per due volte il Premio Oscar per la miglior regia".

E il perché un regista dai cosi grandi risultati sia stato del tutto ignorato dalla critica è uno degli elementi principali del libro: attraverso un'attenta analisi di tutti i suoi film, i due autori evidenziano tratti tecnici e tematiche comuni in tutte le sue pellicole, ponendo questo aspetto come essenziale per comprendere la vicenda di un regista celebre per i suoi film e non come autore in sé.