Home . Fatti . Cronaca . Salute: al via studio su impatto dipendenza da web nelle universita'

Salute: al via studio su impatto dipendenza da web nelle universita'

'Schiavo' di Internet o giochi 1 italiano su 10

CRONACA

Roma, 14 mar. (Adnkronos Salute) - Un progetto per valutare l'impatto delle dipendenze da Internet dei giovani italiani, con il coinvolgimento degli studenti universitari di Pisa, Napoli e Brescia. Lo ha elaborato Donatella Marazziti, docente di psichiatria all'università degli Studi della città pisana. "Si tratta della prima, grande campionatura italiana su una popolazione universitaria così vasta. Cercheremo di capire - afferma in una nota Marazziti - attraverso la somministrazione di questionari realizzati con metodi scientifici, il grado di dipendenza dalla rete dei nostri giovani, per comprendere meglio la differenza e i confini tra utilizzo professionale o ludico di Internet e impossibilità di liberarsi dalla sua morsa".

"Le dipendenze non chimiche - aggiunge Marazziti - riguardano ormai un decimo della popolazione, considerando l'aumento esponenziale della ludopatia". Al progetto ha collaborato Mario Campanella, in libreria in questi giorni con 'Maladolescenza quello che i figli non dicono' (Piemme edizioni). "Voglio ringraziare Giovanni Serpelloni, capo del Dipartimento politiche antidroga - conclude Marazziti - che ha sostenuto l'idea".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI