Home . Fatti . Cronaca . Giustizia: riforme e semplificazione riti, domani terzo Rapporto su civile

Giustizia: riforme e semplificazione riti, domani terzo Rapporto su civile

Venerdi' incontro presidente Unione camere civili con ministro Orlando

CRONACA

Ultime riforme e attuali prospettive del processo civile, ma anche semplificazione e unificazione dei riti. Saranno i temi al centro del 'Terzo Rapporto sulla Giustizia Civile in Italia', domani e venerdi' nell'Aula Magna della Corte di Cassazione, che quest'anno l'Unione nazionale Camere civili dedica al tema ''Semplificazione e unificazione dei riti nella prospettiva dell'unificazione della giurisdizione''.

Domani alle 13, la due giorni partirà con un dibattito sulla situazione attuale delle riforme sulla giustizia civile e sulle future prospettive. Ad aprire sarà il presidente dei civilisti Renzo Menoni, alla vigilia del primo confronto con il ministro della Giustizia. Orlando infatti riceverà il leader dell'Unione Camere Civili venerdì alle 12, in concomitanza con la presentazione del Rapporto. Alla sessione sulle riforme, parteciperanno Giorgio Santacroce, primo presidente della Cassazione, Luigi Rovelli, primo presidente aggiunto, Girolamo Bongiorno (emerito di Diritto processuale civile), Giorgio Costantino (ordinario di Diritto processuale civile), Camilla Di Iasi (consigliere Corte Cassazione), Andrea Pasqualin (componente Cnf) e Stefania Starace (giunta Anm).

La seconda sessione, venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14,30 alle 16,30, sarà incentrata su 'Semplificazione e unificazione dei riti-Unificazione della giurisdizione''. Partecipano tra gli altri Claudio Consolo (ordinario di Diritto processuale civile ); Luisa De Renzis (giunta Anm); Leonardo Ferrara (ordinario di diritto amministrativo); Oberdan Forlenza (Consiglio di Stato); Antonio Lamorgese (cons. Cassazione). Infine la terza sessione, dalle 16,30 alle 18, riguarderà la tavola rotonda conclusiva, con il presidente dei civilisti Menoni, Guido Alpa (presidente Consiglio nazionale forense), Federico Carpi (pres. Associazione italiana Studiosi processo civile), Giorgio Santacroce e Valerio Savio (vicepresidente Anm).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.