Home . Fatti . Cronaca . Reggio Calabria, omicidio a Gioia Tauro: arrestati presunti mandanti

Reggio Calabria, omicidio a Gioia Tauro: arrestati presunti mandanti

CRONACA
Reggio Calabria, omicidio a Gioia Tauro: arrestati presunti mandanti

Due persone sono state arrestate dai carabinieri della Compagnia di Gioia Tauro per l'omicidio di Arcangelo Pelaia, il 37enne freddato con nove colpi di pistola il 29 giugno dello scorso anno a Gioia Tauro. Per quel delitto era già stato arrestato Giovanni Polimeni. Oggi le manette sono scattate per i fratelli Biagio e Marcello Giacobbe, di 40 e 37 anni.

Sono accusati di essere gli ideatori, registi, mandanti e agevolatori dell'omicidio che sarebbe maturato per vendetta del duplice delitto di Leonardo e Saverio Giacobbe, uccisi il primo luglio 2005 sul lungomare di Gioia Tauro all'età di 29 e 20 anni. Ulteriori dettagli verranno illustrati in una conferenza stampa che si terrà alle 10.30 negli uffici della Procura di Palmi.

Alla fase esecutiva dell'ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip Fulvio Accurso su richiesta della Procura della Repubblica, hanno partecipato i carabinieri dello Squadrone Eliportato Cacciatori Calabria e della Compagnia speciale del Goc di Vibo Valentia. L'operazione si è svolta tra Gioia Tauro e Firenze.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI