Home . Fatti . Cronaca . Omicidio Garlasco, al via udienza su giuramento periti per nuove consulenze

Omicidio Garlasco, al via udienza su giuramento periti per nuove consulenze

CRONACA
Omicidio Garlasco, al via udienza su giuramento periti per nuove consulenze

Al via l'udienza del processo sull'omicidio di Garlasco in cui ci sarà il giuramento dei consulenti scelti dai giudici d'appello di Milano per eseguire le nuove perizie con cui si cercherà di stabilire la colpevolezza o l'innocenza di Alberto Stasi, unico indagato per il delitto dell'allora fidanzata Chiara Poggi.

Si tratta di un'udienza tecnica per conferire nei dettagli gli incarichi agli esperti e dare un termine per la consegna dei nuovi accertamenti. In particolare, dopo l'acquisizione della bicicletta finora mai sequestrata ad Alberto, si passerà a stabilire i dettagli e i tempi degli esami scientifici da eseguire sulle unghie della 26enne e sul capello trovato nella mano sinistra della vittima, così come sulla riproduzione della camminata di Alberto nella villetta di via Pascoli, dove il 13 agosto 2007 trovò il corpo senza vita di Chiara.

La bicicletta nera da donna nella disponibilità della famiglia Stasi, sequestrata al termine della scorsa udienza quando i giudici d'appello di Milano hanno deciso di riaprire il caso sul delitto di Garlasco, oggi è stata portata in aula ed è stata mostrata alle parti. Sono due le testimoni oculari che dicono di aver visto una bici simile appoggiata al muretto della villetta di via Pascoli a Garlasco la mattina del 13 agosto 2007, giorno dell'omicidio di Chiara Poggi.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI