Home . Fatti . Cronaca . Commercio di anabolizzanti in palestra: sequestri dei Nas di Genova

Commercio di anabolizzanti in palestra: sequestri dei Nas di Genova

CRONACA

Otto persone sono indagate per commercio di farmaci anabolizzanti nell'ambito di un'indagine del Nas di Genova, avviata su segnalazioni pervenute da madri preoccupate per la salute dei propri figli frequentatori di una palestra spezzina. Le indagini, coordinate dalla Procura di La Spezia, hanno permesso di smantellare un'organizzazione criminale dedita al traffico di farmaci anabolizzanti che agiva principalmente nelle province di La Spezia e di Massa Carrara.

I farmaci, prodotti nell'Europa dell'Est, venivano acquistati illegalmente su internet per poi essere ceduti e somministrati sia a giovani spezzini che a noti body-builders vincitori di competizioni nazionali ed internazionali. Le perquisizioni, eseguite dai militari all'interno di una palestra e presso il domicilio degli 8 indagati e degli atleti, hanno portato al sequestro di numerose confezioni di medicinali ad azione anabolizzante.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI