Home . Fatti . Cronaca . Oristano, carabinieri arrestano piromane a Uras

Oristano, carabinieri arrestano piromane a Uras

CRONACA
Oristano, carabinieri arrestano piromane a Uras

Nella giornata più difficile nella lotta contro gli incendi in Sardegna, i carabinieri Compagnia di Mogoro (Or) hanno arrestato un giovane di Uras mentre tentava di allontanarsi da una zona appena incendiata. Si tratta di S.S. 31enne, imprenditore del luogo, sorpreso dai militari della radiomobile stanotte verso mezzanotte e mezza, dove la pattuglia era stata inviata dopo che alcuni cittadini avevano segnalato un principio di incendio tra la Complanare ovest ed il centro abitato. Sul posto i carabinieri hanno fermato il giovane che ha ammesso subito di aver appiccato il fuoco, a suo dire ''a scopo di bonifica''.

L'incendio ha interessato circa 3 ettari di un terreno comunale di sterpaglie e alberi a basso fusto, domato dopo due ore grazie all'intervento dei volontari ''Monte arci'' e della Protezione civile di Uras. Il forte vento di scirocco ed il fatto che la maggior parte delle forze antincendio fossero impegnate nei roghi di Sant'Anna (Or), avrebbero potuto far assumere all'episodio contorni ben diversi.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI