Mo: giovani musulmani d'Italia, domani cortei in 5 citta' contro assedio Gaza

I Giovani Musulmani d'Italia lanciano una mobilitazione nazionale di sostegno alla Palestina e chiedono al Governo italiano di mettere in campo tutte le misure necessarie e possibili per fermare il genocidio a Gaza. "Non possiamo stare a guardare -affermano in una nota- mentre una violenza spietata, che non si fa nessuno scrupolo nel massacrare bambini e civili inermi, si abbatte su Gaza".

L'assedio di Gaza, proseguono "deve finire immediatamente, devono essere riaperti i valichi, il porto, l'aeroporto, si deve dare la possibilità agli abitanti di Gaza di vivere, di lavorare, di avere accesso all'acqua, di studiare e di giocare in pace e sicurezza". Teatro delle manifestazioni organizzate da Gmi per domani sono cinque città: Milano, Roma, Torino, Verona e Modena. A Milano il corteo partirà da Porta Venezia alle ore 16.30 e si concluderà in piazza Cordusio. Alla manifestazione meneghina, fino ad ora, hanno aderito, l'Associazione Palestinesi in Italia, il Caim e la Rete Milanese di Solidarietà con la Palestina.

"Chiediamo anche alle nostre istituzioni cittadine e al sindaco Giuliano Pisapia in prima persona -concludono i giovani musulmani- di essere presente per dimostrare la solidarietà di Milano a un popolo martoriato da troppo tempo, i nostri rappresentati non possono fare da spettatori".