Home . Fatti . Cronaca . Palermo, tentano di vendere diamanti finti ma la vittima è un poliziotto

Palermo, tentano di vendere diamanti finti ma la vittima è un poliziotto

CRONACA
Palermo, tentano di vendere diamanti finti ma la vittima è un poliziotto

(Infophoto)

La Polizia di Stato ha sventato una truffa tentata da due palermitani, rispettivamente di 33 e 37 anni, entrambi indagati in stato di libertà. A mettere fine all'ennesimo caso di truffa di finti gioielli è stato un poliziotto avvicinato ieri pomeriggio, in via Maqueda, dai due truffatori.

L'agente si trovava in abiti civili quando uno dei due uomini lo ha avvicinato rivolgendoglisi in lingua inglese. I due sono presto stati raggiunti da un secondo uomo, l'altro truffatore, che ha messo loro a disposizione la conoscenza della lingua. Il "traduttore" ha raccontato alla vittima che il primo truffatore era un marinaio inglese, temporaneamente approdato a Palermo e con l'esigenza di monetizzare quattro diamanti che aveva con sè.

La messinscena è stata interrotta dalla vittima/poliziotto poco prima del successivo passaggio previsto dai truffatori, ovvero la consulenza di un gioielliere che attestasse il reale e cospicuo valore dei finti diamanti. Ma invece che dal gioielliere, i due sono finiti in commissariato dove si è è accertato che entrambi erano già stati denunciati a piede libero per il reato di tentata truffa.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI