Home . Fatti . Cronaca . Immigrati: sbarco a Reggio Calabria, scafista fermato in stazione

Immigrati: sbarco a Reggio Calabria, scafista fermato in stazione

CRONACA

E' stato fermato dalla Polizia di Stato di Reggio Calabria il presunto scafista responsabile dello sbarco di 1.003 migranti di varia nazionalità arrivati al porto della città dello Stretto mercoledì mattina a bordo di una nave della Guardia costiera. Il tunisino Aiman Kasem era riuscito a eludere i controlli del dispositivo predisposto dalle forze di polizia insieme alla protezione civile e alle associazioni di volontariato durante la permanenza dei migranti in una struttura di accoglienza a Reggio Calabria.

Nella giornata di ieri è stato rintracciato nei pressi della stazione ferroviaria in procinto di allontanarsi per fare rientro nella propria nazione. Secondo quanto emerso dalle indagini, gli immigrati avrebbero pagato tra 1.000 e 1.500 euro per la traversata del Mediterraneo verso l'Europa. A bordo dell'imbarcazione che li ha condotti per mare c'erano anche bambini. I migranti sono di nazionalità siriana, libica, ghanese, cingalese e del Sierra Leone.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.