Home . Fatti . Cronaca . Varese, ubriaco picchia moglie e la minaccia: arrestato

Varese, ubriaco picchia moglie e la minaccia: arrestato

CRONACA
Varese, ubriaco picchia moglie e la minaccia: arrestato

(Infophoto)

I carabinieri della stazione di Lonate Pozzolo, in provincia di Varese, hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e minaccia aggravata un 58enne italiano con numerosi precedenti di polizia. L'uomo, già denunciato a seguito di numerosi episodi di violenza domestica perpetrati ai danni della moglie, lo scorso 14 agosto si è presentato ubriaco presso l'abitazione familiare e, dopo aver ripetutamente minacciato di morte la donna, l'ha picchiata con violenza.

Solo l'intervento dei carabinieri, contattati dalla donna in lacrime, ha permesso di riportare la calma e di impedire che la vittima subisse ulteriori maltrattamenti da parte dell'uomo. Quest'ultimo, nonostante l'arrivo dei militari, ha continuato a rivolgere parole offensive nei confronti dell'ex moglie che, soccorsa e trasportata in ospedale, ha riportato numerose lesioni al volto. L'uomo è stato tratto in arresto e, su disposizione dell'Autorità Giudiziaria, è stato condotto nel carcere di Busto Arsizio.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI