Home . Fatti . Cronaca . Puglia, al via nozze indiane: prima serata tutta all'insegna dell'oro

Puglia, al via nozze indiane: prima serata tutta all'insegna dell'oro

CRONACA
Puglia, al via nozze indiane: prima serata tutta all'insegna dell'oro

(Infophoto)

Hanno preso il via stasera alle 19 con un 'welcome dinner' i festeggiamenti per il matrimonio-evento di Ritika Agarwal, figlia del magnate indiano della siderurgia, e Rohan Mehta, altro rampollo di una ricca famiglia del paese asiatico a Savelletri di Fasano, nel brindisino.

La sontuosa cerimonia di nozze in stile Bollywood andrà avanti fino al 6 settembre. Ogni serata avrà un suo tema e un suo colore, per iniziare ci sarà l'oro. L'oro già richiamato nell'invito alle nozze: un libricino con la copertina in oro zecchino che rimanda anche al simbolo dell'ulivo.

All'appuntamento di stasera interverrà anche il sindaco di Fasano Lello Di Bari, a titolo personale.

Il primo cittadino, che e' sospeso dalle funzioni istituzionali in base alla legge Severino, ieri sera ha incontrato a Borgo Egnatia Pramod Agarwal che lo ha invitato "come amico di famiglia. E' una persona semplice e amabile - dice il sindaco all'Adnkronos - siamo stati a parlare per due ore. Dopo pochi minuti ci davamo del 'tu' e ci chiamavamo per nome", continua.

"Proprio perché intervengo a titolo personale non porterò il fiocco giallo", precisa il sindaco. Da diverse parti a Di Bari erano giunti inviti a indossare il simbolo della richiesta di restituzione all'Italia dei due marò detenuti in India.

Il sindaco spiega che "la scelta della figlia di Pramod Agarwal di sposarsi qui e' nata durante una vacanza della famiglia a Savelletri, risalente a quattro anni fa, quando la giovane si innamoro' del posto ed espresse al padre il desiderio, in caso di matrimonio, di festeggiarlo qui. E cosi' e' stato".

Inoltre papà Agarwal ha confidato a Di Bari di essere interessato all'acquisto di un terreno nel fasanese dove costruirvi una villa dove e trascorrere le vacanze. "Ma per il momento non c'è nulla di concreto", conclude.

Al momento gli sposi come la quasi totalità degli 800 ospiti si trovano nelle strutture di lusso di San Domenico, Borgo Egnatia e Cala Masciola messe a disposizione degli invitati. Ad attenderli tre giorni di festeggiamenti che culmineranno nella celebrazione vera e propria del 5 settembre.

Domani sera in contrada 'Pettolecchia' tra gli uliveti di Savelletri di Fasano entreranno in scena due elefanti.

Intorno alla zona dei festeggiamenti, costati secondo indiscrezioni circa 20 milioni di euro, è stato predisposto un cordone di sicurezza, ad opera innanzitutto di società private che collaboreranno con le forze dell'ordine istituzionali.

Sui festeggiamenti in queste ore incombe pero' il rischio maltempo e già nei giorni scorsi è stato approntato un capannone per consentire lo svolgimento della festa al chiuso. Ovviamente l'atmosfera (ulivi, mare, antiche dimore ma anche lo scenario da favola creato dalle usanze indiane) cambierebbe.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.