Home . Fatti . Cronaca . Usa: mons. Paglia, eutanasia Brittany è una sconfitta per tutti

Usa: mons. Paglia, eutanasia Brittany è una sconfitta per tutti

'Il dolore fa paura e la debolezza ha la sua dignità, tristezza per gesto che fa riflettere'

CRONACA

"Una profonda tristezza e una grande sconfitta per tutti". Con queste parole monsignor Vincenzo Paglia, presidente del Pontificio Consiglio per la Famiglia - raggiunto dall'AdnKronos a Madrid, dove partecipa a un convegno ecclesiastico - commenta la notizia dell'avvenuta eutanasia di Brittany Maynard, la giovane americana di 29 anni malata di cancro al cervello, che aveva preannunciato online la sua intenzione suicida.

"E' chiaro che il dolore fa paura a tutti e tutti, come è giusto, desideriamo in ogni modo allontanarlo, combatterlo e sconfiggerlo - premette monsignor Paglia - Ma sappiamo anche che nessuna goccia del nostro dolore e della sofferenza va perduta. Siamo davanti a un gesto disperato, che chiede a tutti di riflettere sul grande mistero della morte e della vita".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI