Home . Fatti . Cronaca . Distraevano fondi Regione Lazio per risanamento discariche, sette arresti

Distraevano fondi Regione Lazio per risanamento discariche, sette arresti

Polizia esegue sette ordinanze di custodia cautelare con applicazione braccialetto elettronico

CRONACA
Distraevano fondi Regione Lazio per risanamento discariche, sette arresti

Infophoto

Distraevano fondi pubblici della Regione Lazio per il risanamento di aree utilizzate come discariche. Sette persone sono state arrestate dalla Polizia di Latina, nelle province di Latina e Milano, in esecuzione di sette ordinanze di custodia cautelare ai domiciliari con applicazione del braccialetto elettronico. Le accuse sono falso, truffa aggravata e frode in pubbliche forniture.

Le indagini, avviate all’inizio dell'anno e supportate da attività tecniche, hanno consentito di raccogliere gravi elementi indiziari a carico dei manager di alcune società fornitrici di servizi ambientali, dediti alla sistematica distrazione di fondi pubblici, erogati dalla Regione Lazio, destinati al risanamento di aree utilizzate come discarica.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI