Home . Fatti . Cronaca . Tunisia: figlia coppia ebrei, sono su nave in attesa visita medico di bordo

Tunisia: figlia coppia ebrei, sono su nave in attesa visita medico di bordo

Il padre Alberto si era ferito fuggendo, è stato dimesso dall'ospedale e riportato sull'imbarcazione

CRONACA

"I miei hanno chiamato mio fratello, solo un attimo, il tempo per dirgli che mio padre sta a letto in attesa della visita del medico di bordo". Lo afferma all'Adnkronos Daniela Di Porto, figlia della coppia di ebrei romani sopravvissuta ieri all'attentato terroristico di Tunisi. I coniugi Di Porto erano nel museo Bardo al momento dell'attacco, ma non sono stati presi in ostaggio perché sono stati portati via in tempo utile dalle forze di polizia. Alberto Di Porto mentre fuggiva si è ferito a una gamba ed è stato portato in ospedale: "Nella notte è stato dimesso e riportato sulla nave - sottolinea Daniela - ma non riusciamo a parlare con loro dunque è difficile avere più notizie".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.