Home . Fatti . Cronaca . Onu, sos da altri 1500 migranti al largo della Libia /Video

Onu, sos da altri 1500 migranti al largo della Libia

CRONACA
Onu, sos da altri 1500 migranti al largo della Libia /Video

Nelle ultime ore sono arrivate "10 chiamate dai satellitari" dal largo delle coste libiche che si suppone possano arrivare da alcuni barconi con a bordo "1.000-1.500 migranti". Lo ha detto Federico Fossi dell'Unhcr, l'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati, intervistato da RaiNews24, nel giorno in cui il Governatore della Lombardia Roberto Maroni lancia un altolà ai sindaci, minacciando il taglio dei trasferimenti se continueranno ad accogliere altri clandestini.

Dovrebbe trattarsi di imbarcazioni più piccole rispetto a quelle soccorse nella giornata di ieri, quando erano state tratte in salvo in totale 3.480 persone. In soccorso di questi migranti sono partite unità della Marina militare italiana e delle Marine di Gran Bretagna e Spagna. Quanto all'allarme lanciato dal quotidiano britannico Guardian, che citando il capitano di vascello Nick Cooke-Priest, comandante della Hms Bulwark, la grande nave d'assalto anfibio della Royal Navy impegnata nell'opera di salvataggio nel Mediterraneo, afferma che in Libia ci sarebbero "tra 450.000 e 500.000 migranti" che attendono il momento di prendere il largo su carrette del mare alla volta dell'Europa, Fossi ha invitato alla cautela. "È importante non creare allarmismi - ha spiegato - se i numeri non sono verificabili è il caso di prestare attenzione".

Gommone in difficoltà: 104 a bordo - Ancora un gommone carico di migranti in difficoltà nel Mediterraneo. A quanto si legge in un tweet della Marina Militare italiana, infatti, la nave Fasan ha soccorso 104 migranti, tra i quali 87 uomini, 8 donne, 9 minori.

Altri 3480 migranti salvati sabato - Sono 3.480 i migranti salvati ieri in 15 differenti operazioni (VIDEO) coordinate dal Centro Nazionale di Soccorso della Guardia Costiera a Roma del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Le richieste di soccorso sono giunte in mattinata alla centrale operativa della Guardia Costiera tramite telefono satellitare. Le imbarcazioni, 9 barconi e 6 gommoni, si trovavano in un tratto di mare a circa 45 miglia dalle coste libiche.

Alle operazioni hanno partecipato le motovedette CP 322, CP 304, CP 282 oltre ad un aereo ATR42 della Guardia Costiera, unità della Guardia di Finanza e della Marina Militare Italiana, il rimorchiatore "Phoenix", le navi della Marina militare tedesca "Hessen" e "Berlin" e la nave "Le Eithne" appartenente alla Marina militare irlandese.

A RAGUSA FERMATO ALTRO SCAFISTA - La Polizia di Stato a Ragusa ha fermato un altro scafista. Si tratta di un somalo che ha condotto un gommone con 110 migranti del centro africa. In corso trasferimenti presso altri centri, disposti dal Questore di Ragusa.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.