Mafia capitale, Gabrielli già a lavoro su relazione di circa 1000 pagine

Il prefetto di Roma Franco Gabrielli sta già esaminando la relazione di circa 1000 pagine redatta dalla commissione d'inchiesta nominata dall'ex prefetto Giuseppe Pecoraro per studiare le carte dell'indagine Mondo di Mezzo. I tre commissari, il prefetto Marilisa Magno, il viceprefetto Enza Caporale e il dirigente del ministero dell'Economia Massimiliano Bardani, hanno analizzato gli atti dell'inchiesta consegnando il frutto del loro lavoro nelle mani di Gabrielli.

Sarà il prefetto della Capitale, a questo punto, a tirare le somme e a formulare le conclusioni sulla base dei risultati dell'attività ispettiva. Al termine di questo lavoro, che dovrà concludersi entro 45 giorni, il prefetto sceglierà se chiedere lo scioglimento del Comune di Roma al Viminale.

Gabrielli dovrà presentare le sue conclusioni e l'eventuale richiesta di commissariamento, dunque, entro il 31 luglio in sede di riunione del tavolo per l'ordine e la sicurezza pubblica allargato alla procura. A quanto si apprende, però, il prefetto sarebbe intenzionato a concludere quanto prima il lavoro. Il suo parere sarà consegnato al ministro dell'Interno Angelino Alfano, che poi lo sottoporrà al Consiglio dei ministri per la decisione finale.